custodia.org proterrasancta.org cmc-terrasanta.com terrasanta.net edizioniterrasanta.it pellegrinaggicustodia.it
iscriviti alla nostra newsletter
Dona il tuo 5 per mille
2013
custodia.org

Sapete perché Gerusalemme celebra per prima la Veglia Pasquale ?

Per annunciare la Resurrezione del Signore, Gerusalemme, è la prima fra tutte le Nazioni a recarsi alla tomba. Prima delle isole Fiji e della Micronesia, ancor prima dell’Australia, la gente di Gerusalemme si è accalcata nelle strade deserte, alle prime luci del giorno, per recarsi alla tomba.

Mentre il sole si alza, in questo inizio di primavera, i fedeli di Gerusalemme si affrettano verso il Sepolcro.

Una veglia di Pasqua alla sette di mattino del Sabato Santo? La veglia di Pasqua celebrata a meno di ventiquattro ore dalla morte del Signore? E senza il silenzio del Sabato santo! È forse questa un’aberrazione liturgica?

Le menti razionali diranno che è a causa dello Statu Quo (regolamento che regge la vita delle Chiese che convivono nella Basilica della Resurrezione), che ai cattolici romani, qui ancora chiamati “Latini”, è stato attribuito questo preciso momento della giornata

Ma la fede conosce cose che la ragione ignora.

Se Gerusalemme anticipa così questo momento, è perché, come Maria Maddalena la peccatrice perdonata dal Signore, la Città si fa l’apostolo degli apostoli. Più in fretta di ogni altro luogo Gerusalemme si affretta verso la sua Salvezza e arriva, per prima, alla tomba per trovare la pietra rotolata.

I Francescani della Custodia sono andati a prendere il Patriarca. Sono arrivati per primi, ma hanno lasciato a lui l’onore di presiedere alla gioia della Resurrezione.
E una fiamma brilla nella notte. Cristo, ieri e oggi. Alfa e Omega.
Exultet! Che la tromba risuoni trionfale per la vittoria del grande Re!

Rileggendo le Scritture, i discepoli capirono quanto annunciato dai profeti e furono rinnovati nella loro grazia battesimale. Parteciparono alla Pasqua del Signore spezzando il pane e condividendo il vino. La folla cresceva attorno a loro e con loro cantava le lodi del Signore …
E LO riconobbero nel pane e nel vino. E, sulla via del ritorno, i loro cuori ardevano di gioia. E continuarono ad annunciare agli altri la Buona Novella.

Le campane di Gerusalemme hanno suonato così forte che le isole Fiji, la Micronesia e tutta l’Australia hanno ascoltato il loro grido esultante. Da questo momento in poi, ovunque nel mondo, l’universo intero canterà: è Pasqua!
Per annunciare al mondo intero: Cristo è Risorto. È veramente Risorto!

» custodia.org
© 2011 Terra Sancta blog   |   privacy policy
custodia.org    proterrasancta.org    cmc-terrasanta.com    terrasanta.net    edizioniterrasanta.it    pellegrinaggicustodia.it