custodia.org proterrasancta.org cmc-terrasanta.com terrasanta.net edizioniterrasanta.it pellegrinaggicustodia.it
iscriviti alla nostra newsletter
Dona il tuo 5 per mille
2012
custodia.org

Festa di Santa Marta

2012/07/29

Betania, 29 luglio 2012

Festa di Santa Marta

Domenica 29 luglio nel villaggio di Betania, poco distante da Gerusalemme, si fa memoria di Santa Marta, sorella di Maria e Lazzaro. Dal 1262 i francescani, probabilmente per primi, dedicano la celebrazione liturgica a S. Marta, il 29 luglio, otto giorni dopo la festa di S. Maria Maddalena (impropriamente identificata con sua sorella Maria).

La giornata di festa si è svolta in diversi momenti.
Ore 6,30 prima Messa, celebrata nella tomba di Lazzaro. Ore 8,00 Messa solenne, celebrata nella Chiesa costruita da Antonio Barluzzi.
Alla Messa, presieduta da Fra Noel Muscat, hanno partecipato molti frati, sacerdoti, religiosi e religiose, fedeli locali e stranieri.
Durante l’omelia, fra Noel ha voluto sottolineare il valore dell’ospitalità, narrato nel Vangelo di Luca; valore che nella cultura orientale, assume importanza del tutto particolare.

Fra Noel ha spiegato l’incontro di Gesù con Marta e Maria, raccontato nel dialogo tra Marta e il Signore: “Signore, non t’importa che mia sorella mi abbia lasciata sola a servire? Dille dunque che mi aiuti”. E la risposta di Gesù: “Marta, Marta, tu t’inquieti e ti affanni per molte cose; una sola è necessaria: Maria invece ha scelto la parte migliore, che non le sarà tolta”.

La lezione impartita a Marta dal Maestro non riguarda la laboriosità, ma l’eccesso di affanno per le cose materiali a scapito della vita interiore.
Fra Muscat aggiunge: “Anche noi siamo indaffarati per tante cose necessarie. Ci rendiamo conto che la nostra vita, pur con tante buone e sante intenzioni, diventa sempre più complicata, che le esigenze e la pressione aumentano sempre di più, che l’efficienza e professionalità in quel che facciamo tendono di offuscare la “qualità” di vita che il Vangelo ci presenta. Quindi questo brano ci deve aiutare a riflettere seriamente sulla scelte che compiamo, per saper scegliere la parte migliore e accogliere l’ospite pellegrino che non ha fretta di fermarsi da noi.“Ecco, sto alla porta e busso. Se qualcuno ascolta la mia voce e mi apre la porta, io verrò da lui, cenerò con lui ed egli con me”. (Apocalisse 3,20)

La Messa, si è conclusa con la processione solenne cantata, accompagnata dalla lettura del Vangelo.
I partecipanti hanno condiviso il momento di fraterntia prima di proseguire il pelligrinaggio, verso il luogo dell’Ascensione, sostando in preghiera nella chiesa del “Pater Noster”.

» custodia.org
© 2011 Terra Sancta blog   |   privacy policy
custodia.org    proterrasancta.org    cmc-terrasanta.com    terrasanta.net    edizioniterrasanta.it    pellegrinaggicustodia.it