Dona il tuo 5 per mille
2017
custodia.org

“Educare alla pace”, le scuole della Custodia di Terra Santa

Una delle missioni principali dei frati francescani è quella educativa. Con 15 scuole e quasi 12000 studenti in tutta la Terra Santa costruiscono una cultura dell’accoglienza.

15 scuole, in tre diversi continenti, per quasi 12000 studenti.
I numeri che documentano l’impegno della Custodia di Terra Santa nell’educazione fanno stupore. Correva il 1598 quando i frati dell’ordine minore, approdati in Terra Santa da poco più di tre secoli, decisero di fondare, a Betlemme, la prima scuola del Medio Oriente.

P. IBRAHIM FALTAS, ofm
Responsabile Scuole della Custodia di Terra Santa
“I francescani quando sono venuti qui sono venuti per custodire i luoghi santi, ma hanno visto che la pietra viva ha bisogno della cura dei francescani e per questo vicino a un santuario, la pietra della memoria, hanno costruito prima una scuola, un centro sportivo, una parrocchia”.

Ora ovunque è presente un santuario, custodito dai francescani, si può trovare anche un’istituto scolastico. L’ultimo, a Cana, si aggiunge a quelled I Gerusalemme, Betlemme e Gerico, Nazaret, Haifa, Acco, Ramleh e Jaffa, per Israele e Palestina. E inoltre Giordania, Cipro e Argentina.

P. RAMZI SIDAWI, ofm
Economo della Custodia di Terra Santa
“Questo è un campo che assume parecchio delle nostre risorse perché le nostre scuole, in Palestina soprattutto, non hanno nessun tipo di sovvenzione se non l’aiuto costante della Custodia di Terra Santa che riusciamo ad avere grazie alla colletta del venerdì santo”.

La generosità dei fedeli di tutto il mondo, dunque, dà un contributo indispensabile alla missione educativa dei francescani. Missione che mira ad accogliere gli studenti senza distinzione di nazionalità, ceto e soprattutto appartenenza religiosa. Ne è un esempio virtuoso la scuola di Ramleh, cittadina a maggioranza ebraica, a 40 km a nord di Gerusalemme.

P. ABDEL-MASIH FAHIM
Direttore della Scuola Terra Santa di Ramleh
“La scuola accetta tutti senza discriminazione. Accoglie musulmani e cristiani. Questi ultimi sono circa il 58% degli studenti, il resto sono musulmani. Tutti vivono insieme, lavorano insieme e sono legati da buoni rapporti. A scuola ricordiamo e festeggiamo tutte le occasioni e le ricorrenze, sia dei cristiani che dei musulmani”.

La scuola è stata costruita nel 1728 vicino al convento dei Santi Nicodemo e Giuseppe d’Arimatea e accoglie quasi 400 studenti.

JOSEPH ALBINA
Vice direttore Scuola Terra Santa di Ramleh
La scuola esiste da centinaia d’anni, e noi anno dopo anno conquistiamo più successi. Nel 2014, per esempio, abbiamo raggiunto il primo posto tra tutte le scuole arabe ed ebraiche nella zona centrale. Nel 2016 abbiamo ottenuto una percentuale di successo nell’esame di stato del 100%…

SILINA SUSU
Studentessa
Essere qui nella scuola di TS è una delle migliori scelte che abbia fatto, è una scuola di alto livello accademico.

“Educarci alla pace, educare i nostri ragazzi alla pace”. Questo il motto della Custodia di Terra Santa in ambito scolastico. Nella certezza che una società e una cultura, nelle quali l’altro non sia percepito come un nemico, si costruiscono a poco a poco, anno dopo anno, in mezzo alle difficoltà quotidiane.

P. ABDEL-MASIH FAHIM, ofm
Direttore della Scuola Terra Santa di Ramleh
Oggi le scuole stanno affrontando una crisi finanziaria soffocante; ma questa non ci impedisce di svolgere la nostra missione finché i genitori degli allievi rimarranno e collaboreranno con noi e finché avremo amici in tutto il mondo che ci sostengono con le loro offerte per i vari progetti.

» custodia.org
© 2011 Terra Sancta blog   |   privacy policy
custodia.org    proterrasancta.org    cmc-terrasanta.com    terrasanta.net    edizioniterrasanta.it    pellegrinaggi.custodia.org