Dona il tuo 5 per mille
2015
custodia.org

Il Battesimo sulle rive del Giordano

Domenica 11 gennaio i frati francescani con il Custode di Terra Santa, hanno commemorato il Battesimo di Gesù sulla riva del Giordano.
La festa è una delle tre manifestazioni di Gesù Cristo, Figlio di Dio, iniziate con l’Epifania, celebrata la settimana scorsa, che si concluderanno con le Nozze di Cana, rievocate domenica prossima.

La prima tappa si è svolta a Gerico, presso la Parrocchia del Buon Pastore. Il Parroco, Fra Mario Hadchiti e le autorità locali hanno accolto l’assemblea nel giardino.
Il Governatore della città, Majed Fityani, ha sottolineato l’unità del popolo palestinese, composto da cristiani e musulmani. Si è scusato per l’assenza di altri rappresentanti, partiti in Francia per testimoniare contro la lotta al terrorismo nella marcia organizzata a Parigi.

Il Custode di Terra Santa, Padre
Pierbattista Pizzaballa, ha evidenziato l’esempio di coesistenza cristiano-musulmana in Palestina. Certamente ci sono problemi, ma lo spirito positivo che regna in questi luoghi permette di risolverli. Ringraziando le Autorità per il loro aiuto ai cristiani, ha assicurato che la Custodia sarà sempre presente per sostenere le popolazioni locali, con la preghiera o con azioni concrete.

I francescani hanno ripreso l’autobus per Qasr Al Yahud, luogo del Battesimo di Cristo, presso il Giordano, dove hanno ritrovato i pellegrini e i parrocchiani arrivati, meno numerosi rispetto gli anni precedenti a causa del freddo. Erano presenti i rappresentanti dei Consolati generali di Spagna e Italia.
Preceduti dai kawas, che aprivano la marcia sulle note del canto “Christus vincit, Christus regnat, Christus imperat”, in processione hanno raggiunto il Fiume.

Dopo la benedizione dell’acqua e dell’assemblea, è iniziata la celebrazione della Messa all’aperto.
L’omelia di Fra Mario era incentrata sul Vangelo del Battesimo, Mc 1, 7-11.
Un Vangelo, ricorda il Parroco: «Breve, ma denso di significato, in cui Dio, presentando il Suo “Figlio diletto”, ci chiede di ascoltare il messaggio del Salvatore questo, è un luogo che invita noi cristiani a destarci, a essere onesti con noi stessi e a mettere Gesù al primo posto nelle nostre vite ».
Dopo la Messa, molti hanno scattato fotografie sulle rive del Giordano, ingrossato dalle recenti piogge. Una bambina, battezzata durante la Messa, è stata fotografata con il Custode, mentre sulla sponda del Fiume la gente continuava a discutere.

Causa le sfavorevoli previsioni meteo, è stato annullato il tradizionale pic-nic a Gerico.
L’unica acqua caduta sui fedeli è stata l’acqua benedetta del Giordano con cui il Custode ha asperso abbondantemente i presenti. Siamo certi che porterà buoni frutti alla fede dei credenti.

» custodia.org
© 2011 Terra Sancta blog   |   privacy policy
custodia.org    proterrasancta.org    cmc-terrasanta.com    terrasanta.net    edizioniterrasanta.it    pellegrinaggi.custodia.org