Dona il tuo 5 per mille
2013
custodia.org

L’esperienza del Santo Sepolcro nasce dall’amore di Gesù

«Se,oggi anche noi possiamo accorrere qui, venire, vedere e toccare la Tomba vuota, lo dobbiamo a tutti coloro che da secoli hanno reso possibile tale esperienza».
Così si è espresso il Custode di Terra Santa, fra Pierbattista Pizzaballa, nell’omelia pronunciata davanti all’edicola posta al centro della rotonda nella Basilica della Resurrezione.

Questo 15 luglio, i francescani della Custodie hanno commemorato la festa della dedicazione della Basilica crociata. Fra Pizzaballa ha precisato che la dedicazione della Basilica costantiniana, costruita nel IV secolo, si festeggia invece il 14 settembre.

La nostra presenza qui, ha rimarcato il Custode, non è dovuta né ai bizantini, né ai crociati, ma alle persone innamorate di Cristo che, durante i secoli, hanno voluto rivivere la stessa esperienza delle sante donne e degli apostoli, per entrare e vedere la Tomba vuota.
Il Custode ha ricordato il ruolo determinante di San Francesco di Assisi, che ha ottenuto per i suoi frati il diritto di vivere pacificamente in Terra Santa, aprendo la strada verso Gerusalemme e i Luoghi Santi.
Per questo motivo il libretto liturgico della celebrazione non ha in
copertina l’immagine dell’edificio, ma quella dell’incontro del Poverello d’Assisi con il Sultano, che rese possibile la presenza francescana in Terra Santa.
Divenuti in seguito Guardiani dei Luoghi Santi, i francescani (e non
solo), hanno custodito non soltanto gli edifici, ma hanno voluto vivere ciò che i Luoghi Santi testimoniano e, più in particolare, ciò che il Santo Sepolcro testimonia: il perdono, la riconciliazione e il desiderio di unità.

Alle prime ore del mattino, in una Basilica ancora calma e silenziosa, la celebrazione della Messa è stata raccolta e partecipata con gioiosa serenità.
La preghiera della comunità, radunata attorno alla Tomba vuota, era dedicata agli abitanti della Terra Santa, ai pellegrini e a tutti coloro che qui desiderano venire.

I migliori auguri di buona estate!

p.s. nelle prossime settimane, il sito internet della Custodia farà una sosta.
Per non perdere nulla al vostro rientro, siete invitati a ritrovarci su Facebook, nella pagina della lingua scelta.
Non esitate a farla conoscere ai vostri amici.

FB italiano
FB inglese
FB spagnolo
Fb francese
FB arabo
FB ebraico

» custodia.org
© 2011 Terra Sancta blog   |   privacy policy
custodia.org    proterrasancta.org    cmc-terrasanta.com    terrasanta.net    edizioniterrasanta.it    pellegrinaggi.custodia.org