Dona il tuo 5 per mille
2012
custodia.org

Tre nuovi organi per Nazaret donati dal Commissariato di Terra Santa dell’Austria

Una giornata storica per Nazaret: l’8 dicembre, solennità dell’Immacolata Concezione, sono stati inaugurati tre nuovi organi a canne, collocati rispettivamente nella Basilica Superiore e Inferiore della Chiesa dell’Annunciazione e nella attigua Chiesa di San Giuseppe. Questi preziosi strumenti, che arricchiranno la liturgia e le possibilità musicali di Nazaret, sono stati costruiti dalla ditta austriaca Rieger e donati dal popolo austriaco per mezzo del Commissariato di Terra Santa di Vienna. La benedizione ai nuovi organi è stata impartita da P. Oliver Ruggenthaler, ministro provinciale dei frati minori austriaci, durante la celebrazione eucaristica presieduta dal Custode di Terra Santa P. Pierbattista Pizzaballa, alla presenza dell’ambasciatore d’Austria in Israele Franz Joseph Kuglitsch. La messa è stata concelebrata tra gli altri da P. Ricardo Bustos, rettore della Basilica dell’Annunciazione e da P. Amjad Sabbara, parroco di Nazaret. Nel momento dell’incensazione i tre organi hanno fatto sentire contemporaneamente la loro voce, suonati da P. Armando Pierucci nella basilica superiore, da P. Petrus Schüler nella basilica inferiore e dal maestro Haig Vosguerichtian, organista titolare e direttore del coro della Basilica dell’Annunciazione.

Il grande artefice di questa operazione è stato l’infaticabile fra Stanislaus Bertagnolli, che come commissario di Terra Santa nei suoi trent’anni di attività aveva già permesso la costruzione dei nuovi organi per il Santo Sepolcro, per la Chiesa di San Salvatore a Gerusalemme e per la Chiesa di Santa Caterina presso la Basilica della Natività a Betlemme. Fra Stanislaus era accompagnato dal nuovo commissario di Terra Santa dell’Austria fra Elias van Haaren.
Alla fine della messa P. Pizzaballa ha insignito fra Bertagnolli della onorificenza “Grato Animo”, l’onorificenza ufficiale di Terra Santa. Da parte sua fra Stanislaus – che ha celebrato la liturgia nella sua veste diaconale- ha offerto un commovente fuori programma, suonando con la sua semplice armonica a bocca degli inni mariani al cospetto dell’imponenza dei grandi organi Rieger, che in quel momento tacevano rispettosi davanti all’esibizione del loro anziano benefattore.

Nel pomeriggio i segreti e le possibilità dei nuovi organi sono stati magistralmente svelati dal organista italiano Paolo Oreni, con un “triplo concerto itinerante”, che ha visto artista e pubblico spostarsi da una chiesa all’altra in una sorta di peregrinazione musicale.
Il presidente della ditta Rieger, signor Wendelin Eberle, ha presentato le caratteristiche dei singoli strumenti, dicendosi orgoglioso per il fatto che ora i suoi organi sono presenti nei più importanti santuari della cristianità.

P. Pierbattista Pizzaballa, ringraziando i benefattori austriaci per la loro generosità, ha parlato dell’importanza fondamentale dell’organo nella liturgia e dell’impegno della Custodia nel formare nuovi organisti per mezzo dell’Istituto Magnificat. P. Pierbattista ha anche annunciato l’intenzione della Custodia di Terra Santa di organizzare un festival organistico che permetta a questi prestigiosi strumenti di esprimersi in tutte le loro potenzialità a beneficio dei pellegrini e delle comunità locali.

Fra Riccardo Ceriani

» custodia.org
© 2011 Terra Sancta blog   |   privacy policy
custodia.org    proterrasancta.org    cmc-terrasanta.com    terrasanta.net    edizioniterrasanta.it    pellegrinaggi.custodia.org