Dona il tuo 5 per mille
2012
custodia.org

Il Cardinale O’Brien, in visita alla Terra Santa porta un messaggio di solidarietà e pace

“La presenza della Chiesa in Terra Santa, che ha resistito miracolosamente sotto il dominio ostile durato per secoli, deve perseverare nella testimonianza di questo impegno”.

È l’essenza del messaggio augurale, consegnato dal Cardinale Edwin Frederick O’Brien, al suo arrivo in Terra Santa.

Lunedì 26 novembre, nel tardo pomeriggio, l’Ingresso solenne del Cardinale , atteso alla Porta di Giaffa e accompagnato alla sede del Patriarcato Latino di Gerusalemme.

Il giorno successivo, alle ore 14,15, partenza del corteo, dal Patriarcato Latino verso il Santo Sepolcro.

Sua Eminenza Il Cardinale Edwin Frederick O’Brien, è stata accompagnato verso il Sepolcro dal Patriarca, Mons.Fouad Twal, dai Capi delle Chiese cristiane, dai frati della Custodia di Terra Santa.

La processione partecipata da Cavalieri, religiosi e religiose, seminaristi, fedeli e rappresentanti delle autorità civili, preceduti dai Kawwas ha sfilato per le strade della Citta Vecchia per la cerimonia dell’Ingresso solenne al Santo Sepolcro.

Com’è tradizione la porta della Basilica della Risurrezione, chiusa appena prima, è stata riaperta all’arrivo del corteo che accompagnava il porporato, Gran Maestro dell’Ordine equestre dei Cavalieri del Santo Sepolcro di Gerusalemme.

Il Custode di Terra Santa, fra Pierbattista Pizzaballa, ha accolto Sua Eminenza O’Brien davanti alla pietra dell’unzione, rivolgendogli un messaggio di benvenuto: “Gerusalemme, crocevia di popoli, nazioni e fedi, è il Luogo dove dobbiamo giungere per comprendere la profondità dell’amore di Cristo e, allo stesso tempo, far conoscere e testimoniare questo amore che sorpassa ogni conoscenza”.

Fra Artemio Vitores, Vicario Custodiale, è entrato con il Cardinale nella Tomba di Cristo Risorto, per un momento di raccoglimento nel luogo più significativo della nostra fede. Il Patriarca, Mons. Fouad Twal, nel suo discorso di benvenuto, davanti alla tomba, ha ringraziato il Gran Maestro per l’interesse vivo e generoso, sempre dimostrato dai molti Cavalieri e Dame dell’Ordine di tutto il mondo, per la Terra Santa; dichiarando:“Apprezziamo il vostro sostegno e la solidarietà con gratitudine”.

Sua Eminenza Il Cardinale Edwin Frederick O’Brien ha ringraziato e risposto ai saluti, confermando l’impegno dell’Ordine, per i cristiani della Terra Santa.

Dopo la benedizione finale, il corteo è tornato al Patriarcato Latino per il ricevimento ufficiale d’auguri.

Sua Eminenza, il Cardinale Edwin Frederick O’Brien, continuerà il pellegrinaggio in Terra Santa visitando i vari Luoghi santi e le Istituzioni seguite dall’Ordine del Cavalieri come, ad esempio, l’Università di Betlemme e di Madaba, Scuole e Parrocchie. In programma anche incontri con Capi delle altre religioni.

Edwin Frederick O’Brien, posto da Benedetto XVI il 15 marzo 2012 a capodell’istituzione che sostiene le attività educative, caritative e assistenziali della Chiesa in Terra Santa, ha ricevuto la porpora il 18 febbraio 2012.

Il cardinale statunitense, Gran Maestro dell’Ordine equestre de lSanto Sepolcro di Gerusalemme, è alla guida di una realtà che conta oltre 28.000 membri tra cavalieri, dame ed ecclesiastici, presenti nelle cinquantanove luogotenenze distribuite in tutto il mondo.

» custodia.org
© 2011 Terra Sancta blog   |   privacy policy
custodia.org    proterrasancta.org    cmc-terrasanta.com    terrasanta.net    edizioniterrasanta.it    pellegrinaggi.custodia.org