Dona il tuo 5 per mille
2012
custodia.org

Tra il cielo e la terra, per ricordare Daniel Rossing

2012/11/08

Martedì 6 novembre, nel Convento di San Salvatore a Gerusalemme, conferenza sul tema dei pellegrini, turisti e cristiani locali della Terra Santa. Per l’occasione è stato presentato il libro di Daniel Rossing dal titolo ” Tra il cielo e la terra”, Chiese e monasteri della Terra Santa, in ricordo dell’autore Daniel Rossing, fondatore del Jerusalem Center for Jewish – Christian Relations (JCJCR).
Nel saluto iniziale Fra Pierbattista Pizzaballa, Custode di Terra Santa, ha evidenziato l’impegno di Daniel Rossing speso per far conoscere i cristiani locali della Terra Santa; ringraziando il JCJCR del lavoro profuso a favore del dialogo tra le religioni.
La sala dell’Immacolata, affollata da un pubblico eterogeneo per cultura e nazionalità, molto interessato e attento agli interventi dei relatori: Signora Naomi Tsur vicesindaco di Gerusalemme, signor Uri Sharon per il Ministero del Turismo, Arcivescovo Aristarchos Peristaris del Patriarcato greco ortodosso di Gerusalemme, Padre Gregory Collins, Abate della Dormizione. Il tavolo dei relatori era coordinato dalla Signora Hana Bendcowsky, direttrice programmazione JCJCR.
La conferenza si è svolta in modo armonico, alternando gli interventi dei vari relatori sul fascino della Città Santa e le tre religioni, per approfondire l’aspetto storico del tema, la bellezza naturale dei Luoghi Santi, fonti di arricchimento spirituale e, infine, illustrando con dati e cifre aggiornati l’influsso di pellegrini e turisti in Terra Santa.
In maniera unanime, i relatori hanno evidenziato lo scopo comune di vivere al meglio la ricchezza della Terra Santa, espressa nella frase dell’Abate Benedettino: “Noi apparteniamo alla Terra Santa, non è la Terra Santa che appartiene a noi”.
Di particolare interesse l’intervento di Uri Sharon che ha comunicato alcuni dati relativi l’aumento di pellegrini e turisti in Terra Santa; precisando che il 55% dei visitatori è di cristiani, il 26% di ebrei. Il Ministero del Turismo prevede di aumentare la recettività alberghiera per raggiungere, in un prossimo futuro, tre milioni di visitatori annui.
Al termine della conferenza è stato riservato uno spazio per le domande del pubblico ai relatori.

Breve profilo di Daniel Rossing
Leader israeliano impegnato nel dialogo e nelle attività interreligiose, Daniel Rossing ha lavorato per creare ponti di comprensione e dialogo tra i fedeli delle tre religioni monoteiste presenti in Terra Santa, specialmente a Gerusalemme; promuovendo iniziative tra le comunità ebraiche e cristiane. Prima della sua morte, avvenuta nel 2010, aveva terminato di scrivere il suo libro sui santuari cristiani di Terra Santa intitolato “Tra Cielo e Terra”.
In questo volume, sono illustrati con immagini straordinarie e testi di grande suggestione un centinaio di monasteri cristiani, antichi e moderni, scelti tra i “Luoghi santi” e raggruppati in quattro regioni geografiche; mentre la Città Santa di Gerusalemme è trattata in un capitolo a parte. L’introduzione religiosa, storica e culturale è di massima rilevanza per comprendere e apprezzare, in maniera profonda, i luoghi presentati. Una breve rassegna storica, illustra l’attuale presenza delle comunità cristiane in Terra Santa, ponendo l’accento sul significato del pellegrinaggio nel corso dei secoli. Intuizione centrale di questo libro è la comprensione della Terra Santa come terra del “tra”, quindi, “icona d’incontro.”

» custodia.org
© 2011 Terra Sancta blog   |   privacy policy
custodia.org    proterrasancta.org    cmc-terrasanta.com    terrasanta.net    edizioniterrasanta.it    pellegrinaggi.custodia.org