2012
lastampa.it

Terrasanta: a Pasqua si cambia

La Chiesa cattolica in Terrasanta in futuro celebrerà la Pasqua secondo il calendario ortodosso: lo ha dichiarato il Custode di Terrasanta, padre Pierbattista Pizzaballa.

 La Chiesa cattolica in Terrasanta in futuro celebrerà la Pasqua secondo il calendario ortodosso: lo ha dichiarato il Custode di Terrasanta, padre Pierbattista Pizzaballa. Non è chiaro se la modifica potrebbe applicarsi già alle celebrazioni di quest’anno. La modifica è dovuta, secondo il Custode, dal desiderio di rinforzare i legami ecumenici fra cattolici e ortodossi, e anche alla preoccupazione pastorale di rendere più facile la celebrazione delle feste nelle numerose famiglie composte da cattolici e ortodossi.
Le Chiese ortodosse – e anche parte di quelle cattoliche, come la Chiesa armeno-cattolica – secondo il calendario Giuliano. In alcuni anni le date coincidono; in altri anni possono differire di una settimana o di periodi più lunghi, fino a cinque settimane. La modifica del calendario liturgico non riguarderà però le basiliche di Gerusalemme e di Betlemme che accolgono ogni anno migliaia di pellegrini per Pasqua e per Natale. Le date delle celebrazioni in queste chiese sono fissate in base ad accordi che risalgono al tempo del dominio ottomano.
di Marco Tosatti
» lastampa.it
© 2011 Terra Sancta blog   |   privacy policy
custodia.org    proterrasancta.org    cmc-terrasanta.com    terrasanta.net    edizioniterrasanta.it    pellegrinaggi.custodia.org