2011
assisiofm.it

CINQUANT’ANNI DI MESSA IN EBRAICO

Ha compiuto cinquantacinque anni nel mese di novembre 2010 la comunità cattolica di espressione ebraica, la “kheilà”, che vive a Gerusalemme. La comunità è nata nel 1948, quando tra le famiglie che arrivavano in Israele, c’erano anche matrimoni misti. I coniugi cristiani, per continuare a vivere la loro fede visitavano santuari o frequentavano scuole cattoliche: li accomunava la lingua ebraica. Per loro si iniziò, nel 1955, una pastorale “ad hoc”, chiedendo alla S. Sede di utilizzare l’ebraico nella liturgia.

Dal Vaticano giunse l’assenso, superando i timori di alcuni che pensavano insormontabile il problema della lingua allora usata nella liturgia, il latino. Fu spiegato che l’ebraico poteva essere utilizzato, per alcune parti del rito, in quanto “una lingua antica della Chiesa”. La cura pastorale della “kheilà”, ha visto coinvolti i Frati Minori della Custodia di Terra Santa. Nel 1995, Fr. Pierbattista Pizzaballa, attuale Custode, e Fr. Massimo Pazzini, docente della Facoltà biblica della Flagellazione a Gerusalemme, pubblicarono il Rito della Messa “Seder seudat ha adon. Ordo Missae hebraice” ed altri testi liturgici per le comunità cattoliche di lingua ebraica.

Dal 2001 al 2004, Fr. Pizzaballa è stato Vicario della parrocchia dei santi Simeone e Anna a Gerusalemme e Assistente generale di Mons. Jean-Baptiste Gourion, Ausiliare del Patriarca Latino di Gerusalemme per la cura pastorale dei cattolici di espressione ebraica in Israele. Oggi le comunità di espressione ebraica sono cinque: Gerusalemme, Jaffa, due ad Haifa e Beer Sheva. Ad esse si aggiungono due comunità di russi, immigrati negli anni Novanta, e tra loro ci sono cristiani, giunti in Israele perché discendenti di ebrei o coniugati con ebrei.

In una piccola traversa della centralissima Jaffa Road, a Gerusalemme, si trova la cappella intitolata ai santi Simeone e Anna in cui tutti i giorni i Frati celebrano la Messa ed i vespri. La liturgia si chiude con il canto del Magnificat nella stessa lingua in cui lo proclamò la vergine Maria.

 

» assisiofm.it
© 2011 Terra Sancta blog   |   privacy policy
custodia.org    proterrasancta.org    cmc-terrasanta.com    terrasanta.net    edizioniterrasanta.it    pellegrinaggi.custodia.org